LIBERARE I BREVETTI SUI VACCINI? SI PUÒ: CON UN DECRETO

In un’intervista concessa a Milano Finanza, il Prof. Gustavo Ghidini propone l’espropriazione dell’utilizzo (e non del brevetto in sé) come soluzione per garantire sia l’interesse dell’Italia sia i diritti delle case farmaceutiche.

“Nel quadro attuale, il grande assente è un’industria nazionale dei vaccini”, spiega il Prof. Gustavo Ghidini, Fondatore dello Studio, Senior Professor all’Università LUISS e Professore Emerito di Diritto Industriale all’Università Statale di Milano, intervistato da Andrea Boeris su Milano Finanza.

Leggi tutto

TRE PUNTI PER RIPARTIRE NEL DOPO-VIRUS: SU MILANO FINANZA LE EREDITÀ ECONOMICHE DELLA PANDEMIA

Lo scorso 12 maggio il capo Servizio stabilità finanziaria della Banca d’Italia, Alessio De Vincenzo, ha firmato uno studio sulle conseguenze economiche della pandemia, tratteggiando un ritratto che non collima appieno con le previsioni iniziali. Il Covid ha infatti colpito in maniera non uniforme – il trauma complessivamente più intenso è accusato dalle pmi del Sud Italia – e la dilazione di buona parte del debito ha generato significative riserve di liquidità, assestando il valore reale di leva ai livelli di prima della pandemia.

Leggi tutto

QUESTIONE DI PRIVACY O PRATICA COMMERCIALE SCORRETTA? LA SANZIONE DI AGCM A FACEBOOK

L’Agcm ha sanzionato Facebook per l’adozione di una pratica scorretta: indurre gli utenti a iscriversi al social network con la promessa di gratuità delle prestazioni, senza però fornire adeguate informazioni sull’utilizzo dei loro dati personali, anche a fini di profilazione commerciale. Il Consiglio di Stato ha confermato la sostanziale correttezza della sanzione sulla scorta della considerazione che – per quanto il trattamento dei dati personali sia materia per il Garante della Privacy – la pratica di Facebook influisce sulla correttezza della comunicazione in quanto operatore commerciale.

Leggi tutto

DISAGI O DISSERVIZI? IL PUNTO SULLA DIATRIBA FRA ANTITRUST E CONCESSIONARIA AUTOSTRADALE

Disagi o disservizi? Il punto sulla diatriba fra Antitrust e concessionaria autostradale

L’Autorità Antitrust (Agcm) ha inflitto alla concessionaria autostradale Aspi una multa da cinque milioni di euro per avere causato, tramite l’apertura di numerosi cantieri su varie tratte autostradali, quelli che sono stati definiti dei veri e propri disservizi.

Leggi tutto

PIATTAFORME SOCIAL VS. REGOLATORI: LE NUOVE GUERRE DIGITALI

Su Privacy&, un approfondito editoriale di Emilio Girino e Franco Estrangeros spiega che dietro le dispute sui termini di servizio delle piattaforme social si cela una guerra fra l’oligopolio della rete e i regolatori. I clienti non sono il nemico, ma solo le prede: in gioco c’è la nostra libertà.

Se siamo al centro di una guerra digitale, è necessario comprendere chi la sta combattendo, per quale motivo e qual è la posta in palio. È alla luce di questo contesto generale che va letta la (esagerata) querelle sulla modifica dei termini di servizio e dell’informativa privacy di WhatsApp, apparsa in gennaio sui nostri cellulari causando l’immediata reazione del Garante della privacy – anche se la questione, come spiegato poi dal network, avrebbe riguardato solo la clientela corporate e non sarebbe stata applicata in Europa. Il rinvio attuativo di tali modifiche, a suo tempo disposto dal social, è peraltro scaduto lo scorso 15 maggio.

Leggi tutto

TROPPA LIQUIDITÀ METTE A RISCHIO IL SISTEMA CREDITIZIO? UNA PROPOSTA SU MILANO FINANZA

La troppa liquidità depositata dagli italiani finisce per danneggiare le banche. Gli ultimi dati Abi parlano di 1.746 miliardi di euro giacenti sui conti correnti di famiglie e imprese, con le banche che devono ridepositare questa considerevole liquidità in Bce scontando un tasso negativo dello 0,5%.

Nelle ultime settimane è scoppiata una polemica riguardo agli stratagemmi con cui le banche cercherebbero di far pesare il costo sui correntisti, almeno per quel che riguarda le imprese; ma la questione è di più ampio raggio e potrebbe condurre a uno scenario senza precedenti nella finanza. Se infatti un tempo lasciare una banca poteva risultare difficoltoso, oggi potrebbe essere agevolata l’uscita dei clienti con troppa liquidità sui conti.

Leggi tutto

IL NUOVO PIANO CONSOB DELLE ATTIVITÀ DI REGOLAZIONE PER IL 2021

L’Autorità ha pubblicato il 6 maggio il piano delle attività di regolazione programmate per il 2021, che contiene rilevanti novità in tema di adeguamento alla disciplina comunitaria sui diritti degli azionisti delle società quotate, sulle norme antiriciclaggio e su vari altri aspetti dell’attività finanziaria.

Lo scorso 6 maggio la Consob ha pubblicato il piano delle attività di regolazione per il 2021.  Il piano contiene l’indicazione non vincolante delle attività in programma per l’anno corrente per l’adozione degli atti di regolazione digitale e per la revisione di quelli già in vigore, come previsto dalla delibera n. 19654 del 5 luglio 2016.

Leggi tutto

COSA INSEGNA LA DOTTRINA BIDEN SU BREVETTI E VACCINI – GUSTAVO GHIDINI SUL CORRIERE DELLA SERA

Intervenendo con un articolo di commento sul quotidiano milanese, il Prof. Ghidini illustra come un provvedimento che sospenda i brevetti sui vaccini anti-CoVid potrebbe essere preso anche in Italia e quale rilevanza avrebbe a livello globale.

“Il Presidente Biden, che alcuni cominciano a paragonare a Franklin Delano Roosevelt per le sue forti iniziative riformatrici, ha col suo annuncio ‘apriamo i brevetti’ fornito una soluzione di grande portata insieme morale e socio-economica”, ha dichiarato sul Corriere della Sera il Prof. Gustavo Ghidini, Fondatore dello Studio, Senior Professor all’Università LUISS e Professore Emerito di Diritto Industriale all’Università Statale di Milano.

Leggi tutto

DIRITTO D’AUTORE E MERCATO UNICO DIGITALE – A CHE PUNTO È L’ITALIA?

Sul Corriere Economia il Prof. Gustavo Ghidini illustra con Francesco Banterle le prospettive sulla ricezione della Direttiva europea che disciplina i rapporti fra editori e grandi piattaforme online.

Manca solo un mese al 7 giugno, scadenza entro cui l’Italia dovrà recepire la Direttiva Ue 790/19 sul diritto d’autore nel Mercato unico digitale. Sin dalle primissime proposte in materia avanzate dalla Commissione, l’intenzione era di porre un freno alla “non responsabilità” rivendicata dalle piattaforme online rispetto ai contenuti di cui si facevano tramite, nonché alla loro tendenza a diffondere gratuitamente anteprime di articoli tratti da testate giornalistiche così da ottenerne un ritorno in termini di utenti e pubblicità. Leggi tutto

VACCINI, L’OPZIONE DELL’ESPROPRIO – GUSTAVO GHIDINI SPIEGA COSA PREVEDE LA LEGGE

A fronte della carenza di dosi vaccinali necessaria a soddisfare la popolazione mondiale nel corso dell’emergenza CoVid-19, è possibile ricorrere a misure di sospensione dei brevetti e rimozione dei diritti di proprietà intellettuale delle aziende produttrici?

Il prof. Gustavo Ghidini, Fondatore dello Studio, Senior Professor all’Università LUISS e Professore Emerito di Diritto Industriale all’Università Statale di Milano, è stato interpellato al riguardo da un’inchiesta di Striscia la Notizia. La popolare trasmissione di Canale 5 ha consultato il prof. Ghidini su quali interventi siano a disposizione dello Stato per poter garantire una copertura vaccinale adeguata.

Leggi tutto

CREARE UN MARCHIO E TUTELARE IL SEGRETO COMMERCIALE – DUE PODCAST DI MARCO MERGATI

In occasione della Giornata Internazionale della Proprietà Intellettuale, il nostro partner Marco Mergati diffonde due podcast registrati per Indicam e destinati alle PMI.

Il 26 aprile è l’IP Day, la Giornata Internazionale della Proprietà Intellettuale. In questa occasione l’Avv. Marco Mergati, partner dello Studio che da oltre venticinque anni si occupa di proprietà intellettuale nell’ambito dei marchi, dei brevetti, della concorrenza sleale e del diritto d’autore, ha registrato due podcast rivolti alle piccole e medie imprese. L’iniziativa è dovuta a Indicam, l’associazione che dal 1987 si batte contro la contraffazione e che funge da punto di collegamento fra industria e diritto, oltre che da osservatorio privilegiato su tutti gli argomenti riguardanti i marchi.

Leggi tutto

RIPENSARE L’IMPIANTO LEGALE DELLA FINANZA SOSTENIBILE: EMILIO GIRINO SU ITALIA OGGI

Ecologia, inclusività e responsabilizzazione sono i pilastri del Recovery Fund: costituiscono un progetto ambizioso ma comportano rischi connessi alla carenza di un preciso quadro normativo, spiega il nostro Socio al quotidiano milanese.

ESG è l’acronimo attorno a cui ruoterà il futuro di tutte le attività d’impresa. È l’abbreviazione di Environmental, Social, and Corporate Governance e si riferisce ai tre principali fattori su cui stimare la sostenibilità di un business: l’impatto ecologico, la portata sociale e la responsabilizzazione del management. Saranno sempre più centrali, nel giudicare l’operato della futura finanza sostenibile, la protezione dell’ambiente, l’inclusività e la diversità, oltre all’adozione di pratiche di governance indirizzate a questi obiettivi.

Leggi tutto

PIATTAFORME ONLINE: UN’INDAGINE DELL’AUTORITÀ PER LE COMUNICAZIONI

È tempo di nuove strategie per la regolamentazione digitale. Ne conviene l’Autorità per Garanzie nelle Comunicazioni, che lo scorso 4 febbraio ha avviato un’indagine conoscitiva sui servizi delle piattaforme online e le annesse problematiche, procedendo nella via tracciata dalla Commissione Europea.

Leggi tutto

INNOVAZIONE E CONCORRENZA NELLE PIATTAFORME: UN CONVEGNO DELLA LUISS CON GUSTAVO GHIDINI

Il Fondatore dello Studio interverrà il 26 aprile a un convegno della School of Law dell’Università Luiss, in occasione della Giornata Mondiale della Proprietà Intellettuale e della pubblicazione del suo nuovo manuale Zanichelli su Proprietà intellettuale e concorrenza.

Il prof. Gustavo Ghidini – Emerito dell’Università degli Studi di Milano e Senior Professor di Diritto Industriale presso l’Università Luiss di Roma, nonché Socio Fondatore dello Studio – prenderà parte al convegno Innovazione e concorrenza nelle piattaforme organizzato dalla School of Law della Luiss per venerdì 26 aprile.

Leggi tutto

Il Tribunale di Milano districa gli ultimi nodi sul leasing

Il tasso leasing è uno strumento di trasparenza e l’eventuale violazione del contratto deve avere come rimedio solo il risarcimento, non il ricalcolo dell’intero piano al tasso BOT. Questa tesi, sostenuta dai partner del nostro Studio Emilio Girino, Franco Estrangeros e Roberto Pavia, è stata accolta dal Tribunale di Milano con la sentenza 2008/2021.

Il Tribunale di Milano ha fatto chiarezza su molte questioni relative ai contratti di leasing, accogliendo le tesi offerte dal nostro Studio. La sentenza 2008/2021 prende posizione su aspetti troppe volte messi in discussione e dà ragione alla linea sostenuta dai partner del nostro Studio, gli Avvocati Emilio Girino, Franco Estrangeros e Roberto Pavia.

Leggi tutto

Negozi di prossimità: come salvarli senza tradire la loro identità

Secondo un rapporto del Parlamento Europeo, le piccole e medie imprese costituiscono il 99% delle imprese nell’Unione, forniscono due terzi dei posti di lavoro nel settore privato e producono più del 50% del pil europeo. Quella innescata dalla pandemia rischia pertanto di diventare una crisi sistemica i cui effetti non si abbatteranno solo su circa 25 milioni di pmi e circa 90 milioni di dipendenti. Le ripercussioni travolgeranno anche lo stile di vita di innumerevoli clienti abituati a fare affidamento sulla presenza delle microimprese: dal fruttivendolo alla macelleria, dalla calzoleria al corniciaio, ossia i cosiddetti esercizi di prossimità la cui solidità è un requisito espressamente indicato dall’articolo 3 del Recovery Fund.

Leggi tutto

PERCHÉ L’INDICIZZAZIONE AL CAMBIO NON COSTITUISCE UN DERIVATO IMPLICITO

Parte della giurisprudenza corrente qualificava come derivati, da sottoporre alla trasparenza finanziaria, le clausole di indicizzazione al cambio inserite nei contratti di mutuo e locazione finanziaria. La miglior dottrina sosteneva invece che si trattasse di un mero accessorio del credito, la cui operatività fosse destinata a venir meno in caso di cessazione del contratto principale.

Leggi tutto

BREVETTI E INTELLIGENZA ARTIFICIALE: L’EUROPA DEVE GARANTIRE TRASPARENZA

Come tutelare la proprietà intellettuale in materia di intelligenza artificiale, senza disincentivare i futuri innovatori? Sul Corriere della Sera, il Prof. Gustavo Ghidini e la Dott. Isabella Austoni, insieme al Vicedirettore Daniele Manca, propongono una soluzione normativa che garantisca trasparenza e progresso.

Un tema risolutivo per lo sviluppo e il governo delle nuove tecnologie passa dalla tutela della proprietà intellettuale, che può essere la strada maestra per conseguire più concorrenza, più conoscenza e più benessere dei consumatori.

Leggi tutto

PROPRIETÀ INTELLETTUALE E CONCORRENZA: IL NUOVO MANUALE ZANICHELLI DI GUSTAVO GHIDINI E GIOVANNI CAVANI

Proprietà intellettuale e concorrenza: il nuovo manuale Zanichelli di Gustavo Ghidini e Giovanni Cavani

L’editore Zanichelli ha pubblicato il nuovo manuale cofirmato dal Fondatore del nostro Studio, con un contributo del Partner Avv. Claudia Signorini sulla concorrenza sleale.

Come brevettare una nuova tecnologia? Come proteggere un segreto commerciale? Come garantire l’esclusività del design o di un marchio? Come salvaguardare il diritto d’autore nell’epoca di internet? Al nostro tempo i beni immateriali assumono sempre maggiore rilevanza e, pertanto, hanno bisogno non solo di essere tutelati giuridicamente ma anche di un quadro normativo che consenta di valorizzarli in maniera adeguata.

Leggi tutto

CI VUOLE UN’ETICA CHE TENGA A BADA GLI ALGORITMI

Ci vuole un’etica che tenga a bada gli algoritmi

Lo sviluppo dell’intelligenza artificiale pone questioni che riguardano le libertà personali e il rispetto dei diritti umani. Sul Corriere della Sera, il Prof. Gustavo Ghidini e la Dott.ssa Isabella Austoni, insieme al Vicedirettore Daniele Manca, fanno il punto su quali limiti etici siano necessari al progresso tecnologico.

L’intelligenza artificiale è un tema di discussione che ormai è uscito dai laboratori degli esperti di informatica e sta planando sulle vite quotidiane delle persone comuni: basta pensare all’assistente vocale del nostro smartphone, alle pubblicità automatiche che ci propongono acquisti personalizzati, alla prospettiva ormai prossima e familiare dell’“Internet delle cose”.

Leggi tutto