L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE È CREATIVA? UN CONVEGNO A MILANO

Non solo studenti di giurisprudenza, ma anche avvocati, giudici e giuristi d’impresa interessati ai problemi di tutela e regolazione dei sistemi di intelligenza artificiale, con particolare riguardo ai profili della proprietà intellettuale. A tutti loro è rivolto il convegno Creatività e innovazione alla sfida dell’intelligenza artificiale: il vino nuovo va messo in otri nuovi.

Il convegno, in programma lunedì 13 maggio 2024, dalle ore 16:30 alle ore 18:30, si svolgerà presso la sala Malliani dell’Università degli Studi di Milano e sarà presieduto dal Prof. Gustavo Ghidini, Professore ordinario di Diritto industriale nell’ateneo milanese. Interverrà altresì l’Avv. Isabella Austoni, nostra Socia specializzata in materia di intelligenza artificiale e proprietà intellettuale nonché Cultrice della materia di Diritto industriale presso l’Università degli Studi di Milano. Il suo intervento si intitola Intelligenza artificiale e diritto d’autore: quando l’algoritmo è creativo?

Dopo i saluti introduttivi della Prof. Silvia Giudici, Professore associato di Diritto commerciale presso l’ateneo milanese, interverranno numerosi studiosi e specialisti di diverse discipline afferenti al settore. A concludere l’evento, moderato dal giornalista Massimo Sideri del Corriere della Sera, sarà il Prof. Ghidini con l’intervento Verso un nuovo paradigma di accesso a innovazione e informazione?

Nel corso del convegno, verranno analizzati tanto i lineamenti della disciplina nazionale riferibili alla tematica in esame, quanto quelli (recentissimi) espressione di normative e orientamenti giurisprudenziali e amministrativi, derivanti dalla legislazione dell’Unione Europea. Inoltre, l’analisi del quadro normativo sarà affiancata da riflessioni e testimonianze – anche di prima mano da parte di chi lavora nelle major del settore dell’AI – riguardanti l’autodisciplina praticata dai grandi produttori di sistemi di intelligenza artificiale.

Sarà possibile prendere parte all’evento sia in presenza sia da remoto. È necessario iscriversi entro il 10 maggio, inviando una mail all’indirizzo info.dpsd@unimi.it e specificando la forma di partecipazione prescelta. L’evento è altresì in fase di accreditamento presso l’Ordine degli Avvocati di Milano: chi sia interessato all’acquisizione dei crediti dovrà comunicare anche il proprio codice fiscale in fase di iscrizione.