Circolare n.12 (Delibera CSM del 4 giugno 2020 Covid -19 – Procedure esecutive e concorsuali nella ‘fase 2’)

Delibera CSM del 4 giugno 2020 Covid-19 – Procedure esecutive e concorsuali nella ‘fase 2’

Il 12 maggio 2020 si è aperta la c.d. “fase 2” dell’attuale situazione emergenziale, che si protrarrà sino al 31 luglio 2020. Per quanto riguarda l’ambito giudiziario, mentre la fase 1 è stata caratterizzata dalla sospensione dei termini per l’avvio e la prosecuzione dei giudizi – anche di natura esecutiva – con eccezione dei procedimenti tassativamente indicati all’art. 83 del D.L. Cura Italia, obiettivo della fase 2 è quello di favorire la graduale ripartenza dell’attività giudiziaria nel rispetto delle misure organizzative necessarie a garantire l’osservanza delle prescrizioni anti-pandemiche.

In questa fase di “ripartenza” particolare rilievo rivestono i settori delle esecuzioni e delle procedure concorsuali, in quanto nevralgici per la funzionalità del sistema.

Per tale ragione, con delibera del 4 giugno 2020, il CSM ha approvato le linee guida per l’organizzazione del settore delle procedure esecutive e concorsuali nella presente fase, fermo il rispetto delle indicazioni contenute nei decreti emessi dai Presidenti dei Tribunali (ai sensi dell’art. 83 comma 6 del D.L. n. 18/2020 convertito in legge 24/04/2020 n. 27), delle linee guida dei singoli uffici e dell’autonomia operativa e interpretativa dei singoli magistrati.

Con la presente circolare lo Studio intende fornire un’analisi delle buone prassi e soluzioni operative suggerite dal CSM con riferimento alla ripresa dell’attività relativa ai predetti settori.

Scarica la circolare in PDF

I Professionisti dello Studio Ghidini Girino e Associati sono chiamati quali relatori di convegni, rendono opinioni su problematiche giuridiche, economiche e finanziarie su primari quotidiani nazionali e su emittenti televisive specializzate.